Consiglio per Frontend con alcune caratteristiche particolari

Frontend per cabinati... chi, cosa, come!!!
francesco b
Newbie
Newbie
Messaggi: 71
Iscritto il: 13/12/2017, 14:00
2
Città: Pontedera
Grazie Ricevuti: 1 volta

Re: Consiglio per Frontend con alcune caratteristiche particolari

Messaggio da francesco b »

Con emumovies sinc non sfrutti attrac mode ma scarichi direttamente dal programma che ti crea delle cartelle per ogni sistema, poi sta a te dargli il percorso dal menu del tema di attrac mode. In realtà mi pare si possa anche dal file attrac mode.cfg facendo copia e incolla e poi sostituendo ogni volta la parte del sistema ma siccome non ci capii nulla ho fatto direttamente dal tema.Te lo dico sinceramente ci sono diventato scemo tutte le volte a dare i percorsi a mano,magari prova e se ti trovi bene un po alla volta lo fai.Io mi sono accontentato di snap e marquee sennò a questo ora ci c ero sempre.
Avatar utente
O.T.T.
Newbie
Newbie
Messaggi: 36
Iscritto il: 24/02/2020, 15:52
Città: Ancona
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 1 volta

Re: Consiglio per Frontend con alcune caratteristiche particolari

Messaggio da O.T.T. »

francesco b ha scritto: 05/06/2020, 22:54 Con emumovies sinc non sfrutti attrac mode ma scarichi direttamente dal programma che ti crea delle cartelle per ogni sistema, poi sta a te dargli il percorso dal menu del tema di attrac mode. In realtà mi pare si possa anche dal file attrac mode.cfg facendo copia e incolla e poi sostituendo ogni volta la parte del sistema ma siccome non ci capii nulla ho fatto direttamente dal tema.Te lo dico sinceramente ci sono diventato scemo tutte le volte a dare i percorsi a mano,magari prova e se ti trovi bene un po alla volta lo fai.Io mi sono accontentato di snap e marquee sennò a questo ora ci c ero sempre.
Ho capito. Credo (spero!) possa farlo senza diventarci matto e...si la mia idea era proprio quella di modificare direttamente i file cfg dato che sono banali txt si fa in un attimo - come dici tu, da menu ci metterei una vita. Se ho voglia mi scrivo pure un qualche script per automatizzare il tutto ma non so se ne vale la pena, mi sa che tutto sommato faccio prima "a mano". Grazie ancora!
Avatar utente
Gothrek
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1658
Iscritto il: 13/07/2017, 13:30
3
Città: Roma
Grazie Inviati: 7 volte
Grazie Ricevuti: 64 volte

Re: Consiglio per Frontend con alcune caratteristiche particolari

Messaggio da Gothrek »

@O.T.T.
per il mio progetto si chiama gotscraper, è nella sezione misc software, per una release credo che se ti vuoi provare una alfa (ma non credo), la pubblico nei prossimi giorni. (solo windows per la tua gioia) :D

Io sviluppo sia per piacere che per lavoro da almeno 30 anni suonati, e su alcune cose dissento, ma non è un modo per convincerti, ne lo devo fare perchè hai ben chiaro il tuo progetto, però mi piace che su certi temi ci siano maggiorni info (che poi magari non servono ma per correttezza vanno dette).
Per esempio è falso che windows integra i nuovi processori in tutta la sua potenza e compatibilità. Tutti i sistemi x86 (e io sviluppo da sempre solo per quelli quindi conosco ogni registro di questi processori :D) soffre di un vizio di forma, la retrocompatibilità, sia di istruzioni che di registri e questo rende windows ne più ne meno come windows, un sistema operativo per x86.
Un sistema operativo usa dei driver per pilotare periferiche che le rendono compatibili o meno per quel sistema operativo, e questo dipende dai produttori non da windows ne da microsoft
Altra cosa, windows non beneficia ne degli 8 ne degli 10 ne dei 12 core, ma in generale non ne beneficia nessun sistema operativo.I core servono a poter eseguire pezzi di codice in parallelo dello stesso software o funzionalità diverse laddove esse non utilizzano le stesse risorse. E anche qui sono i software che vengono utilizzati che devono avere queste features altrimenti avere un quad o un 12 cambia nulla.
Sviluppo e alvoro praticametne solo con windows, e si non penso che sia un gran che come s.o. però sicuramente facilità la vita, ma è sbagliato pensare linux=vecchio, perchè tutte le distro di cui abbiamo parlato sono costantemente aggiornate.
Ultimo linux è troppo generico, bisogna prendere distro per distro per capirne le differenze, in quelle delle emulazioni ad esempio non vai mai sul sistema operativo non devi eseguire comandi o instalalre software ma hai retroarch alla base di tutto, non devi far nulla paradossalmente molto piu' semplice di windows.

Sono molto curioso di vedere il tuo progetto finale, in bocca al lupo.
Avatar utente
O.T.T.
Newbie
Newbie
Messaggi: 36
Iscritto il: 24/02/2020, 15:52
Città: Ancona
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 1 volta

Re: Consiglio per Frontend con alcune caratteristiche particolari

Messaggio da O.T.T. »

Gothrek ha scritto: 05/06/2020, 23:38 @O.T.T.
per il mio progetto si chiama gotscraper, è nella sezione misc software, per una release credo che se ti vuoi provare una alfa (ma non credo), la pubblico nei prossimi giorni. (solo windows per la tua gioia) :D
Perche' no? Basta che non mi "pulisca" gli hdd, per il resto non temo nulla 8-)
Gothrek ha scritto: 05/06/2020, 23:38 Io sviluppo sia per piacere che per lavoro da almeno 30 anni suonati, e su alcune cose dissento, ma non è un modo per convincerti, ne lo devo fare perchè hai ben chiaro il tuo progetto, però mi piace che su certi temi ci siano maggiorni info (che poi magari non servono ma per correttezza vanno dette).
Per esempio è falso che windows integra i nuovi processori in tutta la sua potenza e compatibilità. Tutti i sistemi x86 (e io sviluppo da sempre solo per quelli quindi conosco ogni registro di questi processori :D) soffre di un vizio di forma, la retrocompatibilità, sia di istruzioni che di registri e questo rende windows ne più ne meno come windows, un sistema operativo per x86.
Un sistema operativo usa dei driver per pilotare periferiche che le rendono compatibili o meno per quel sistema operativo, e questo dipende dai produttori non da windows ne da microsoft
Infatti e' proprio quello che ho scritto e che intendevo: fondamentalmente e' un problema di drivers e i produttori, volenti o nolenti, curano decisamente di piu' (e prima) quelli per Windows che per qualunque altro OS. Per non dire che su Linux (e distro varie) spesso il "lavoro sporco" e' nelle mani di appassionati e contributors, per alcune (parecchie?) periferiche non hai neanche mezzo supporto ufficiale. Ti ho citato non a caso proprio un esempio concreto di un pezzo di hw dedicato al nostro interesse comune (retrogaming) prodotto per di piu' da una delle principali aziende del settore (se non la principale, adesso come adesso) e non da Xiao Qin nella bottega sotto casa sua in Cina :o
Quanto alla questione della retrocompatibilita' e dei limiti dell'architettura x86 sono d'accordo, e' una pecca inevitabile dovuta alla scelta che e' stata fatta decenni fa da Intel (e se vogliamo Microsoft ha detto la sua) proprio per mantenere il monopolio del mercato.
Gothrek ha scritto: 05/06/2020, 23:38 Altra cosa, windows non beneficia ne degli 8 ne degli 10 ne dei 12 core, ma in generale non ne beneficia nessun sistema operativo.I core servono a poter eseguire pezzi di codice in parallelo dello stesso software o funzionalità diverse laddove esse non utilizzano le stesse risorse. E anche qui sono i software che vengono utilizzati che devono avere queste features altrimenti avere un quad o un 12 cambia nulla.
Beh, questa e' una forzatura dai. Non e' assolutamente vero che Windows non beneficia di piu' cores, non stiamo parlando di Win 98 o XP. E in ogni caso non so bene perche' hai fatto questo appunto, dal momento che io ho parlato di multicores solo in relazione all'acquisto della nuova CPU e certo non e' che prendo un 16 cores per far girare meglio Windows...no? :-D
Tanto per stare in tema, persino il MAME dev team ha osato scrivere che MAME beneficia alla grande di 8+ cores (se poi gli si crede, questo e' un altro discorso!). Ovviamente se vuoi vedere tutti quei cores realmente all'opera devi avere un software che li sfrutta adeguatamente, come hai scritto anche tu: tornando all'esempio, questo varra' probabilmente anche per alcune (poche) piattaforme emulate dal MAME, come le consoles piu' moderne, e questo "giustifica" quanto hanno scritto i developers.
Gothrek ha scritto: 05/06/2020, 23:38 Sviluppo e alvoro praticametne solo con windows, e si non penso che sia un gran che come s.o. però sicuramente facilità la vita, ma è sbagliato pensare linux=vecchio, perchè tutte le distro di cui abbiamo parlato sono costantemente aggiornate.
Anche qui hai un po' forzato quello che ho scritto e che intendevo: mai detto (o pensato) che Linux=vecchio. Invece sottoscrivo la parte precedente della tua frase, che ribadisco: " sicuramente (Windows) facilita la vita".
Gothrek ha scritto: 05/06/2020, 23:38 Sono molto curioso di vedere il tuo progetto finale, in bocca al lupo.
Grazie, crepi il lupo!!!
Avatar utente
alucard

Donatore
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 273
Iscritto il: 02/12/2017, 16:19
Medaglie: 1
2
Città: Ceprano
Grazie Inviati: 3 volte
Grazie Ricevuti: 14 volte

Re: Consiglio per Frontend con alcune caratteristiche particolari

Messaggio da alucard »

Per giocare in finestra con bezel dinamici, puoi sfruttare RA. Definisci dei bezel con una viewport della dimensione che vuoi e forzi il core di turno a visualizzarlo nell’area che hai stabilito.

Su Windows avresti anche RocketLauncher che riesce nella stessa cosa, per gli emulatori non Retroarch o per altri giochi. Configuri l’area visibile del bezel e configuri l’emulatore o il gioco per lavorare in finestra. A quel punto RL sposta e ridimensiona la finestra per integrarla nella parte visibile del bezel.

Per gli scraper, che dire. Sono tool interessanti che mi piace usare, tuttavia penso anche che ormai molte delle piattaforme che usiamo sono “a bocce ferme”. I giochi sono quelli da sempre, uno dovrebbe scaricare un pacco di artwork completo per piattaforma come base di conoscenza del frontend (un po’ come Windows ha una sacco di driver per periferiche che neanche hai). A quel punto quando metti i giochi (e anche lì molte persone li scaricano a pacchi) il frontend saprebbe cosa mostrare. Basterebbe un po’ di rigore nei nomi delle rom, come avviene per il mame, e degli scraper potresti farne a meno. Per lo spazio occupato, nel 2020 non è un problema
Avatar utente
Gothrek
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1658
Iscritto il: 13/07/2017, 13:30
3
Città: Roma
Grazie Inviati: 7 volte
Grazie Ricevuti: 64 volte

Re: Consiglio per Frontend con alcune caratteristiche particolari

Messaggio da Gothrek »

@O.T.T. e @alucard

sarete le mie cavie lo sapete? muhahahahahahha
Avatar utente
O.T.T.
Newbie
Newbie
Messaggi: 36
Iscritto il: 24/02/2020, 15:52
Città: Ancona
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 1 volta

Re: Consiglio per Frontend con alcune caratteristiche particolari

Messaggio da O.T.T. »

Gothrek ha scritto: 06/06/2020, 18:34 @O.T.T. e @alucard

sarete le mie cavie lo sapete? muhahahahahahha
Sara' un piacere! :wink:
Avatar utente
O.T.T.
Newbie
Newbie
Messaggi: 36
Iscritto il: 24/02/2020, 15:52
Città: Ancona
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 1 volta

Re: Consiglio per Frontend con alcune caratteristiche particolari

Messaggio da O.T.T. »

alucard ha scritto: 06/06/2020, 17:40 Per giocare in finestra con bezel dinamici, puoi sfruttare RA. Definisci dei bezel con una viewport della dimensione che vuoi e forzi il core di turno a visualizzarlo nell’area che hai stabilito.

Su Windows avresti anche RocketLauncher che riesce nella stessa cosa, per gli emulatori non Retroarch o per altri giochi. Configuri l’area visibile del bezel e configuri l’emulatore o il gioco per lavorare in finestra. A quel punto RL sposta e ridimensiona la finestra per integrarla nella parte visibile del bezel.
Anzitutto ti ringrazio per le preziose info. Di RA so tutto, mentre di RL non mi sono mai interessato a fondo in quanto fin dall'inizio del mio progetto avevo in mente di usare solo RA: questo per mille motivi, tra cui la possibilita' di usare e gestire qualunque tipo di shader e l'immensa comodita' nel settare ogni tipo di parametro dei core, ogni aspetto di visualizzazione e tanto, tanto altro ancora. Comunque non escludo di usare anche RL per qualche emulatore che non fosse disponibile come core in RA (oppure fosse una ciofeca...e ce ne sono purtroppo), ma questo solo se proprio volessi assolutamente avere quell'emulatore.

Ancora non ho indagato a fondo su questo punto perche' per il momento non e' importante e sono focalizzato su ben altri aspetti: i core buoni che mette a disposizione RA/libretro sono piu' che sufficienti per testare e valutare tutto.

Colgo l'occasione per chiarire un aspetto sul quale probabilmente non mi ero spiegato bene, sia per cercare di non scrivere troppo (mio vizio) sia perche' a questo punto del mio progetto molte cose le do per scontate e invece non lo sono: conosco i "bezel dinamici" di RA, il cui funzionamento tu stesso hai spiegato benissimo, per cui per i giochi il problema non si pone. Invece a me serve che il frontend possa fare altrettanto: ovvero mi serve che anche il frontend abbia "bezel dinamici", sia cioe' ridimensionabile all'interno di una area definita (che per comodita' e immediatezza ho chiamato "finestra" nel mio precedente post, ma non intendo una finestra Windows ovviamente).

Inoltre e' ovviamente essenziale che tutto il contenuto (artwork/menu/animazioni/ecc.) scali di conseguenza e si adatti alle dimensioni della nuova area "attiva". Infine tutto questo deve potersi ottenere "on the fly", ovvero tramite pressione di hotkey che richiama una precisa impostazione della "finestra", senza dover uscire dal frontend e senza smanettare nei menu. Mi servono tot hotkeys x tot impostazioni diverse di "finestre frontend". L'ideale sarebbe poter impostare direttamente da frontend queste aree (dimensione x,y e pos x,y) e poi poterle direttamente associare ad una hotkey. In alternativa la funzione potrebbe andare a leggere i dati della "finestra" in un file, ma non varrebbe la pena perche' complica le cose per 2 dati in croce (ovviamente i dati vanno comunque salvati da qualche parte per non perderli quando si esce dal frontend).

Adesso mi sto interessando ad Attract Mode che mi sta piacendo parecchio: ha gia' diverse caratteristiche che cercavo per il frontend del mio progetto, come per es. la rotazione integrata richiamabile on the fly con hotkey, e tanta flessibilita' per la creazione di temi di ogni sorta. Mi chiedo se quanto ho descritto sopra si possa implementare in AM...

A proposito, colgo anche l'occasione per ringraziarti: se non mi sbaglio, sei tu l'autore di lockedLauncher! Hai reso davvero un servizio alla comunita' col tuo wrapper, infatti anche io avevo notato e riprodotto il problema della pressione ripetuta del tasto di avvio/selezione con i risultati che hai descritto nel tuo thread. Trovo abbastanza assurdo che questa cosa non sia stata notata/risolta da chi sviluppa AM, anche perche' si tratta di un bug alquanto fastidioso e che puo' verificarsi molto facilmente. Io, come tanti, saro' costretto ad utilizzare molte mappature dell'encoder in modalita' keyboard per cui senza il tuo wrapper la cosa sarebbe stata un problema con AM. Grazie!!! :-D
alucard ha scritto: 06/06/2020, 17:40 Per gli scraper, che dire. Sono tool interessanti che mi piace usare, tuttavia penso anche che ormai molte delle piattaforme che usiamo sono “a bocce ferme”. I giochi sono quelli da sempre, uno dovrebbe scaricare un pacco di artwork completo per piattaforma come base di conoscenza del frontend (un po’ come Windows ha una sacco di driver per periferiche che neanche hai). A quel punto quando metti i giochi (e anche lì molte persone li scaricano a pacchi) il frontend saprebbe cosa mostrare. Basterebbe un po’ di rigore nei nomi delle rom, come avviene per il mame, e degli scraper potresti farne a meno. Per lo spazio occupato, nel 2020 non è un problema
Sottoscrivo tutto quello che hai scritto! In particolare: "uno dovrebbe scaricare un pacco di artwork completo per piattaforma come base di conoscenza del frontend" e "A quel punto quando metti i giochi (e anche lì molte persone li scaricano a pacchi) il frontend saprebbe cosa mostrare. Basterebbe un po’ di rigore nei nomi delle rom, come avviene per il mame, e degli scraper potresti farne a meno.". Anche secondo me questa cosa di dover smanettare con scraper e quant'altro sembra anacronistica...
Avatar utente
alucard

Donatore
Affezionato
Affezionato
Messaggi: 273
Iscritto il: 02/12/2017, 16:19
Medaglie: 1
2
Città: Ceprano
Grazie Inviati: 3 volte
Grazie Ricevuti: 14 volte

Re: Consiglio per Frontend con alcune caratteristiche particolari

Messaggio da alucard »

Per il resize e/o bezel del frontend, fluido e con hotkey, forse la strada è quella di fare delle copie personalizzate del tema. La finestra operativa del frontend sarebbe sempre la stessa, ma il tema avrà un bezel più o meno evidente, di diverse dimensioni ecc.

Di fatto con la hotkey cambieresti “display” (inteso alla AM maniera, cioè vista associata ad un tema), a parità di romlist o con romlist diverse.
Avatar utente
O.T.T.
Newbie
Newbie
Messaggi: 36
Iscritto il: 24/02/2020, 15:52
Città: Ancona
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 1 volta

Re: Consiglio per Frontend con alcune caratteristiche particolari

Messaggio da O.T.T. »

alucard ha scritto: 06/06/2020, 20:52 Per il resize e/o bezel del frontend, fluido e con hotkey, forse la strada è quella di fare delle copie personalizzate del tema. La finestra operativa del frontend sarebbe sempre la stessa, ma il tema avrà un bezel più o meno evidente, di diverse dimensioni ecc.

Di fatto con la hotkey cambieresti “display” (inteso alla AM maniera, cioè vista associata ad un tema), a parità di romlist o con romlist diverse.
E' una soluzione pratica, nel senso di immediata. Ma in caso si volesse utilizzare piu' di un tema (sia per il main menu che per i vari sistemi) bisognerebbe fare X copie per N temi...e sarebbe abbastanza problematico sia in termini di tempo per farlo che di spazio e gestione.

Inoltre, se non mi sbaglio, il passaggio da un "display" ad un altro in AM e' sequenziale mentre io potrei aver bisogno di passare dalla "finestra 1" alla "finestra 4" immediatamente, senza transizioni intermedie.

L'ideale sarebbe un tema che auto-scala a seconda delle dimensioni della "finestra attiva": in questo modo non ci sarebbe bisogno di fare una marea di copie di ogni tema e qualunque sia il tema utilizzato si adatterebbe. Al limite, se questo si puo' ottenere con l'inserimento di un codice nel file .nut del tema, basterebbe copiare solo quella porzione di codice dentro ogni .nut di ogni tema e sarebbe un lavoro molto piu' veloce e molto meno oneroso di copiare tutto il tema e modificarlo X volte per ogni N diverse "finestre".

Io ho l'impressione che si possa fare: dal poco che ho visto fin'ora questo squirrel mi sembra abbastanza flessibile e ho visto gente che ha creato dei temi veramente elaborati, aggiungendo moltissime funzionalita' originariamente assenti nei temi base di AM. Tra l'altro non sarebbe l'unica cosa che vorrei aggiungere: per es. una feature che manca in molti temi per AM e' la presenza di menu interni al tema per accedere velocemente alle info della rom. In particolare, oltre ai dati ovvi come anno, produttore,n. giocatori, ecc, mi piacerebbe poter vedere i controlli utilizzati su un CP simulato e accedere al "manuale" delle sequenze speciali - come avviene in alcuni temi di LauchBox e altri. A me piacerebbe una implementazione semplice come ho visto in un tema di Gameex Evolution, magari dopo lo posto per rendere l'idea.
Rispondi

Torna a “Frontend”